• Analisi fondamentale nel Forex: cos’è e quando utilizzarla

    Posted on aprile 27, 2015 by in Servizi

    Il Forex Market e l’analisi fondamentale

    Fare trading nel Forex Market non è, come si potrebbe pensare, un’attività semplice ed immediata, soprattutto se si vuole operare con consapevolezza ed in modo ‘professionale’. Esistono, infatti, moltissimi aspetti del trading che devono essere studiati e compresi al meglio, per potere essere sicuri di arginare il rischio, insito nel trading, quanto più possibile. Per questo motivo è bene conoscere e sapere come e quando utilizzare le diverse strategie di trading o i diversi metodi di analisi, come ad esempio l’analisi fondamentale.

    L’analisi fondamentale nel Forex è un mezzo che permette di studiare il valore di un determinato strumento finanziario, di un’azione o di un qualsiasi asset di interesse, utilizzando i così detti indicatori macroeconomici o indicatori sintetici. Nel settore relativo alle valute, rientrano nella definizione di indicatori sintetici, il Pil, l’inflazione, il tasso di disoccupazione, le importazioni e le esportazioni, la fiducia dei consumatori ed altro. Questi indici permettono di analizzare, e quindi prevedere, quale sia il valore di determinate valute e quali le loro tendenze nei differenti mercati, tramite uno studio delle condizioni politiche, sociali ed economiche delle diverse nazioni.

    Quando utilizzare l’analisi fondamentale

    I diversi fattori macroeconomici vengono utilizzati dai trader per misurare lo stato economico di un determinato paese e pianificare le possibili strategie di trading da seguire. Poiché i diversi indici che determinano l’analisi fondamentale dipendono dalla vita di tutti i giorni, ne deriva che il significato di tale strumento di trading è molto più semplice da comprendere di quanto si possa pensare. L’analisi fondamentale è infatti collegata al prezzo del mercato immobiliare o dell’incremento (o decremento) della disoccupazione o a moltissimi altri aspetti del quotidiano che offrono importanti informazioni sul come e quando aprire o chiudere determinate posizioni collegate a quel tipo di mercato.

    Tuttavia, non sempre le informazioni che si ricevono dagli indicatori sintetici sono collegate ad eventi verificatisi. Alcune volte si possono effettuare analisi su dati ufficiosi, che si riferiscono a rumors, ossia voci non ufficiali sulle possibilità di variazione di uno degli indici cui si fa riferimento. Naturalmente, a seconda che si effettuino investimenti su dati reali o su valori ufficiosi, può convenire lavorare con strategie differenti, da scegliere anche in base al settore e alla tipologia di trading.

    fattori analisi fondamentale
    L’importanza dell’analisi fondamentale

    Nonostante l’analisi fondamentale permetta di comprendere una serie di dettagli che offrono informazioni molto approfondite su come impostare una strategia di trading a seconda degli andamenti dei mercati, molti piccoli investitori non ne fanno assolutamente uso.

    Molto spesso, tuttavia, si tratta solo di un’erronea interpretazione del termine ‘analisi’ che può fare immaginare complessi calcoli matematici per definire ed interpretare gli andamenti del mercato.

    Come si è visto, invece, l’analisi fondamentale riguarda una serie di informazioni di cui si hanno informazioni regolari anche nel quotidiano.

    Non si tratta quindi di dati difficili da comprendere, ma solo di focalizzare maggiormente la propria attenzione e il proprio studio su determinati parametri, per una conoscenza più approfondita ed una migliore comprensione delle variazioni che possono essere utilizzate nel proprio trading.